• Studio Legale Bruschi

PER GLI AZIONISTI TRUFFATI DI VENETO BANCA SI APRE UNO SPIRAGLIO: PARTE IL PROCESSO CONTRO PWC

E’ recentissima la notizia che la Procura della Repubblica di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio della responsabile della revisione legale del bilancio di Veneto Banca PwC per “i reati di cui agli art. 81 cpv. cod. penale e 27, comma 1, 2 e 3 del D.lgs. n. 39/2010 ovvero falsità nelle relazioni o nelle comunicazioni dei responsabili della revisione legale e di cui agli artt. 81, cpv, cod. penale e 2638, commi 2 e 3 cod. civile ovvero ostacolo all’esercizio delle funzioni delle autorità di vigilanza”, come si legge nella richiesta di rinvio al giudizio di data 14.01.21, che fissa la data del 15.04.2021 per l’Udienza Preliminare presso Tribunale di Roma.

La Procura della Repubblica di Roma, motiva la richiesta di rinvio a giudizio di Pricewaterhousecoopers S.p.A e della dirigente e partner socia all’epoca dei fatti, ritenendo che, quest’ultima, “al fine di conseguire un ingiusto profitto consapevolmente attestava il falso ed occultava informazioni rilevanti sulla situazione economica, patrimoniale e finanziaria della suddetta Banca, Ente di interesse pubblico (ai sensi dell’art. 16, comma 1, lett. b), del D.l.vo n. 39/20120) esprimendo sui predetti bilanci un giudizio positivo, senza rilievi, rilevandosi falso (all’esito dei controlli ispettivi delle Autorità di Vigilanza e degli ulteriori accertamenti del consulente tecnico denominato dal Pubblico Ministero)”. E ancora, si precisa che “tale giudizio positivo, senza rilievi, veniva espresso dal revisore con l’intenzione di ingannare i seguenti destinatari: soci azionisti obbligazionisti, altri creditori sociali e pubblico degli investitori e autorità di vigilanza, cagionando altresì un danno patrimoniale ai destinatori delle relazioni di revisione”.

A questo punto si apre uno scenario molto interessante per tutti gli azionisti e obbligazionisti che si sono trovati con le azioni azzerate e che hanno percepito un miserissimo indennizzo (numerosi dei quali ancora lo stanno attendendo a fronte della domanda fatta al FIR).

Questo significa infatti che, per coloro che parteciperanno al processo penale che sta per partire a Roma, in caso di eventuale condanna della responsabile della revisione di PwC, il risarcimento del danno dovuto dalle false relazioni nella revisione legale, potrà essere pagato da PricewaterhouseCoopers.

A differenza di Veneto Banca messa in liquidazione ora abbiamo a che fare con PWC Spa, soggetto ben patrimonializzato.


Il nostro studio legale è già all’opera con un team di avvocati ed esperti di bilancio e sta preparandosi ad affrontare il giudizio su tutti i fronti per la migliore della tutela degli azionisti e obbligazionisti truffati. Infatti, oltre al processo penale, lo studio vaglia tutte le possibilità e alternative anche sul fronte civile (da valutare in caso in cui il processo penale non si concluda nei modi e nei tempi sperati), offrendo una consulenza a 360 gradi.


Stiamo già procedendo alla raccolta delle adesioni con la firma degli incarichi per procedere all’azione in forma collettiva, potete pertanto contattarci per un preventivo scrivendo al seguente indirizzo info@avvocatobruschi.it.


Studio Legale MB

Avv. Maria Bruschi


Vittorio Veneto, 23 marzo 2021



0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Contatti

STUDIO LEGALE BRUSCHI

Piazza Meschio, 11/1

31029 Vittorio Veneto (TV)

Menu

Seguici

  • White LinkedIn Icon
  • Bianco Google+ Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon

Tel. 0438 251400

Fax 0438 1890522

Copyrights © 2018 All Rights Reserved | Avvocato Maria Bruschi | P.I. 04905420263  | Informativa Privacy | Cookie Policy | Note Legali | Credits: Viadigitale.it