• Studio Legale Bruschi

LE FALSE RECENSIONI SONO UN REATO?

La risposta è affermativa. Lo IAP (Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria) è sempre attento a tutte le segnalazioni relative a pubblicità ingannevoli e false recensioni.

In particolare, il fatto accaduto riguarda la piattaforma Amazon, famoso e-commerce per la vendita di diversi prodotti appartenenti alle più distinte categorie. È stato denunciato infatti un broker, che per migliorare il ranking (ovvero il posizionamento) del suo prodotto nella rinomata piattaforma, ha omaggiato persone reali al fine di scrivere una recensione positiva.

I reati configurabili sono molteplici “truffa aggravata dalla minore difesa degli utenti (pena da uno a cinque anni e multa da 309 a 1549 euro) o dai futili motivi (la pena base - da sei mesi a tre anni e multa da 51 a 1032 euro - aumenta fino a un terzo), turbata libertà dell'industria e del commercio (reclusione fino a due anni e multa da 103 a 1032 euro), sostituzione di persona (reclusione fino a un anno)…” e non riguardano solo colui che ha richiesto le recensioni ma anche chi le ha scritte.

È un reato plurioffensivo che lede non solo l'interesse patrimoniale degli altri acquirenti ma anche la loro capacità di autodeterminazione”.

Il danno però non è solo all’utente e alla sua libertà di iniziativa economica ma altresì ad Amazon che vede lesa la sua immagine per le successive lamentele dei clienti.

Ricordiamo che le piattaforme come Amazon o anche TripAdvisor, non sono obbligate a denunciare tali accaduti, tuttavia sono responsabili civilmente ai sensi dell'articolo 16 del Dlgs 70/2003 di eventuali illeciti connessi. È quindi nel loro interesse far emergere i fatti attraverso opportune segnalazioni.


Il nostro Studio è aggiornato sugli ultimi interventi normativi e sempre a disposizione per assistenza legale e per una specifica consulenza di settore.

Per maggiori informazioni e per rimanere sempre aggiornati, Vi invitiamo a consultate le nostre

news e ad iscriverVi alla newsletter nell’apposita sezione del sito.


Studio Legale Avv. Maria Bruschi

Dott.ssa Roberta Girardi

0 commenti

Post recenti

Mostra tutti