top of page
  • Studio Legale Bruschi

I CREDITI CEDUTI SONO SEQUESTRABILI

È ormai noto, dalle recenti sentenze della Corte di Cassazione (n. 40866, 40867, 40869 del 2022), che i crediti ceduti ad istituti di credito o altri soggetti sono sequestrabili anche se sussiste la buona fede di chi li ha comprati.

Con l’ultima sentenza, risalente al 23 novembre 2022, la n. 44647, la Corte di Cassazione ha confermato questa linea, dettata per il superbonus 110%, anche per tutte quelle altre detrazioni in materia edilizia.

Il caso in esame, descrive la vicenda di un pacchetto di crediti acquistati da Poste Italiane per un bonus facciate. La sentenza conferma la precedente impostazione sul sequestro in materia di 110% e la applica alla predetta agevolazione. Il sequestro preventivo di tipo impeditivo “implica l’esistenza di un collegamento tra il reato e la cosa e non tra il reato e il suo autore, sicché possono essere oggetto del sequestro anche le cose in proprietà di terzo estraneo”. La buona fede di chi compra “non preclude il sequestro preventivo”.


Il nostro Studio è aggiornato sugli ultimi interventi normativi e sempre a disposizione per assistenza legale e per una specifica consulenza di settore.

Per maggiori informazioni e per rimanere sempre aggiornati, Vi invitiamo a consultate le nostre

news e ad iscriverVi alla newsletter nell’apposita sezione del sito.


Studio Legale Avv. Maria Bruschi

Dott.ssa Roberta Girardi


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page