• Studio Legale Bruschi

GLI EFFETTI DELLA BANCAROTTA DI FTX IN ITALIA

La notizia della bancarotta di FTX ormai è all’ordine del giorno. Anche in Italia, i suoi effetti si fanno sentire: sono infatti andati persi circa due miliardi di euro e gli investitori sono circa 100.000.

Ma c’è qualche speranza di recuperare i soldi perduti? Secondo le principali testate giornalistiche, alcuni stanno cercando di trasferire da una piattaforma all’altra l’investimento, altri invece sperano nell’indennizzo. Infatti sembrerebbe esistere un fondo di indennizzo con sede a Cipro, ovvero la città, dove qualche mese fa, è stata registrata FTX Europe di diritto europeo, rilevando una società già esistente. In base alla direttiva europea 97/9, le società di investimento cipriote avrebbero creato questo fondo di garanzia in grado di coprire fino a 20mila euro per intestatario.

La Repubblica espone però due problemi non trascurabili riguardo questo fondo:

Il primo è quali e quanti investitori avevano un rapporto diretto con la Ftx Europe, e quanti con la società di diritto Usa? Non è ancora chiaro infatti perchè sembra che tutti coloro che si sono registrati sulla piattaforma da maggio 2022 in poi siano di Ftx Europe, ma non ci sono ancora certezze. Molti sono stati 'travasati' da una società all'altra senza alcuna comunicazione, semplicemente dal giorno alla notte hanno ricevuto mail da una società con un nome diverso. Il secondo problema è anche più grave e cioè che il fondo copre solo i depositi liquidi (cioè il denaro in euro depositato in Ftx) e i prodotti finanziari.

Negli Stati Uniti, attualmente è iniziato un processo, proprio il 22 novembre, che ha fatto emergere il fatto che Sam Bankman ha utilizzato i fondi di FTX per scopi personali (per esempio ha effettuato diversi investimenti immobiliari alle Bahamas). La prossima udienza è fissata per l'11 gennaio.


Consigliamo a tutti gli investitori di procedere con le denunce del caso nelle sedi più opportune volte alla tutela. Naturalmente il nostro studio, specializzato in azioni collettive, è a vostra disposizione per una prima consulenza.


Studio Legale Avv. Maria Bruschi

Dott.ssa Roberta Girardi





0 commenti

Post recenti

Mostra tutti