top of page
  • Immagine del redattoreStudio Legale Bruschi

CADE DALLA BICICLETTA: IL COMUNE RISARCISCE IL DANNO

Con la sentenza n. 736, la Terza Sezione Civile della Corte di Appello di Bari, ha accolto la richiesta di un ciclista di essere risarcito dal Comune competente per essersi infortunato a causa di una buca sulla pista ciclabile.

L’infortunato ha così ottenuto un risarcimento di oltre 5.500 euro a titolo di danno patrimoniale in quanto è caduto, rompendosi un braccio e sbattendo la testa, caduta causata dalla poca manutenzione della pista.

È, tuttavia, a suo carico un 30% della responsabilità in quanto non ha utilizzato la massima prudenza: la Corte spiega che è prevedibile che dopo la pioggia l’asfalto sia più scivoloso e pertanto è necessario essere molto attenti.



Il nostro Studio è aggiornato sugli ultimi interventi normativi e sempre a disposizione per assistenza legale e per una specifica consulenza di settore.

Per maggiori informazioni e per rimanere sempre aggiornati, Vi invitiamo a consultate le nostre

news e ad iscriverVi alla newsletter nell’apposita sezione del sito.


Studio Legale Avv. Maria Bruschi

Dott.ssa Roberta Girardi

0 commenti

Comentarios


bottom of page