• Studio Legale Bruschi

BANCA RESPONSABILE PER LE OPERAZIONI DI HOME BANKING NON AUTORIZZATE

La Corte di Cassazione si è recentemente pronunciata, con l’ordinanza n. 9158/18 pubblicata in data 12 Aprile 2018, in merito ad operazioni bancarie online non riconosciute dall’intestatario del conto corrente.


Nello specifico la Suprema Corte ha ribadito il principio secondo il quale l’istituto bancario è da considerarsi responsabile per tutte quelle operazioni di addebito effettuate a mezzo home banking che il soggetto titolare del rapporto di conto corrente dimostra di non aver autorizzato.


La posizione della Corte risulta rilevante anche perché pone l’attenzione generale sulla responsabilità dell’Istituto relativamente a tutte quelle operazioni che si compiono direttamente dalla piattaforma online, oggi sempre più frequenti, e sull’obbligo contrattuale di garantire e tutelare i clienti dalle frodi informatiche.

In ragione di ciò, è da considerarsi ragionevole l’assunzione del rischio professionale da parte dell’ente che fornisce il servizio di pagamento online e che, pertanto, deve adottare idonee misure volte a verificare la riconducibilità delle predette operazioni alla volontà del cliente.


Per rimanere costantemente aggiornati Vi invitiamo a visitare la sezione News e Stampa del nostro sito web e ad iscrivervi alla Newsletter.


Studio Legale Bruschi


Contatti

STUDIO LEGALE BRUSCHI

Piazza Meschio, 11/1

31029 Vittorio Veneto (TV)

Menu

Seguici

  • White LinkedIn Icon
  • Bianco Google+ Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon

Tel. 0438 251400

Fax 0438 1890522

Copyrights © 2018 All Rights Reserved | Avvocato Maria Bruschi | P.I. 04905420263  | Informativa Privacy | Cookie Policy | Note Legali | Credits: Viadigitale.it