POSSIBILE LA PROROGA DEL PRIMO SAL DAL 30.06.2022 AL 30.09.2022

Il tema delle detrazioni del 110% è sicuramente uno dei più dibattuti negli ultimi due anni. Nello specifico, di gran interesse da parte di professionisti e privati cittadini, quello relativo alle scadenze del primo SAL per i lavori su strutture unifamiliari.

Ad oggi, la Legge di Bilancio pone una proroga per l’accesso alle detrazioni in oggetto permettendo, quindi, a chi è proprietario di un immobile unifamiliare di poter godere del beneficio fino a dicembre 2022 purché alla data del 30 giugno siano stati realizzarti il 30% dei lavori complessivi.

Questo ha riscontrato molteplici perplessità sia da parte dei professionisti impegnati nelle perizie e sopralluoghi, sia da parte delle imprese oberate dalla sempre maggiore mole di richieste.

È notizia di oggi, infatti, che sul tavolo del Governo si discuta di una possibile proroga del termine del 30 giugno per il primo SAL. È possibile che con un emendamento al Decreti Sostegni ter, si vada ulteriormente a modificare la norma sostituendo il termine del 30 giugno 2022 con il 30 settembre 2022.

Questa previsione fa ben sperare e darebbe sollievo a tutti coloro impegnati nel settore e darebbe modo a chi è incappato in truffe da parte di imprese, poco raccomandabili, di poter riprogrammare la prospettiva dei lavori che aveva preventivato di effettuare.


Il nostro Studio è aggiornato sugli ultimi interventi normativi e sempre a disposizione per assistenza legale e per una specifica consulenza di settore.

Per maggiori informazioni e per rimanere sempre aggiornati, Vi invitiamo a consultate le nostre news e ad iscriverVi alla newsletter nell’apposita sezione del sito.

Per lo Studio Legale,

Dott.ssa Margherita Susanna







0 commenti