• Studio Legale Bruschi

BITGRAIL E CRIPTOVALUTE: MAXI TRUFFA, COME TETELARSI

Si è recentemente conclusa l’indagine condotta da Polizia Postale e Fbi sulla sparizione di 17 milioni di Criptovalute Nano (corrispondenti a circa 120 milioni di euro) dalla piattaforma BitGrail. L’inchiesta degli inquirenti prese avvio nel 2018 a seguito delle segnalazioni di centinaia di utenti che avevano investito nella criptovaluta.


Come noto, nel 2017 il fiorentino Francesco Firano introduceva per la prima volta in Italia un sistema di pagamento mondiale – la piattaforma BitGrail – che consentisse lo scambio di criptovalute Nano, fondando l’azienda WebCoin Solutions di cui era Amministratore. In poco tempo riusciva ad ottenere un inarrestabile successo attirando clienti da tutto il mondo.


Tuttavia, poco tempo dopo, nel febbraio 2018 decine di migliaia di utenti lamentarono la perdita di quanto depositato nella “banca” di BitGrail. Firano aveva altresì diffuso la notizia che la sua società fosse stata vittima di hacker informatici responsabili di aver derubato i “risparmi” dei clienti.


Le indagini svolte dimostrano nondimeno, una realtà diversa. Firano sarebbe riuscito a sottrarre la criptovaluta ai legittimi proprietari trasformandola in moneta corrente mediante attività di trading, al fine di riciclarla. Le indagini hanno interrotto il piano delittuoso dell’ex informatico ed imprenditore, che è oggi accusato di frode informatica, autoriciclaggio e bancarotta fraudolenta.


Peraltro, sul piano civilistico, il Tribunale di Firenze ha dichiarato il fallimento della società WebCoin Solutions (“Fallimento BitGrail”).


Per chi è rimasto vittima della truffa, la vicenda sta assumendo quindi risvolti sia sul piano penalistico, con possibilità di costituirsi parte civile nel processo che prenderà avvio e che vedrà Firano come imputato, sia sul piano civilistico, con possibilità di proporre istanze risarcitorie. Si segnala altresì il link al sito web del Fallimento BitGrail, ove è possibile monitorare lo stato di avanzamento della procedura: https://bitgrail.com/.


Il nostro Studio è a disposizione per offrire assistenza legale ai risparmiatori truffati e una specifica consulenza di settore.


Per maggiori informazioni e per rimanere sempre aggiornati, Vi invitiamo a consultate le nostre news e ad iscriverVi alla newsletter nell’apposita sezione del sito.


Studio Legale MB

Dott. ssa Eleonora Sartor


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Contatti

STUDIO LEGALE BRUSCHI

Piazza Meschio, 11/1

31029 Vittorio Veneto (TV)

Menu

Seguici

  • White LinkedIn Icon
  • Bianco Google+ Icona
  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon

Tel. 0438 251400

Fax 0438 1890522

Copyrights © 2018 All Rights Reserved | Avvocato Maria Bruschi | P.I. 04905420263  | Informativa Privacy | Cookie Policy | Note Legali | Credits: Viadigitale.it